Vai al contenuto principale

Per contenere e contrastare la diffusione del Covid-19 dall'11 marzo 2020 le biblioteche Unipg sono state chiuse nel rispetto delle disposizioni di legge.

Tutti i servizi al pubblico in presenza quindi sono stati sospesi, ma i bibliotecari  hanno continuato a lavorare.

Sono state rimodulate le attività e potenziati sia servizi tramite operatore online e via mail (reference e ricerca bibliografica) sia quelli già attivi h 24 e accessibili a distanza  per tutti gli utenti istituzionali dell'Università degli Studi di Perugia, attraverso i servizi VPN e IDEM, comodamente da casa : in particolare l’accesso e la consultazione delle risorse elettroniche sottoscritte o disponibili gratuitamente e ad accesso aperto.

Alcuni bibliotecarie dell'Ateneo, in smart working nelle proprie abitazioni. si sono subito attivate con un progetto, contrassegnato dall'hashtag #bibliotecheattive, finalizzato a:

  • mantenere attivo quanto più possibile il contatto tra gli utenti e i bibliotecari e i servizi
  • promuovere e valorizzare l'uso delle risorse elettroniche e dei servizi fruibili a distanza presso l'intera comunità accademica e all'esterno
  • incrementare la tipologia e il numero delle risorse elettroniche disponibili 

Già il 19 marzo è stato messo in linea e pubblicizzato un modulo online, #bibliotecheattive - Contatta i bibliotecari, per informazioni e supporto (ricerche e informazioni bibliografiche, assistenza all'uso delle risorse elettroniche).

Dal 23 marzo è in linea anche una pagina speciale, #bibliotecheattive - Risorse per la ricerca e servizi a distanza, con  informazioni, guide e segnalazioni sui servizi a distanza e sulle risorse elettroniche accessibili da casa h24, disponibili nelle collezioni attive in rete d’ateneo o ad accesso aperto.

Si è lavorato per incrementare la tipologia e il numero delle risorse elettroniche disponibili grazie all'attivazione di trial e alle risorse messe gratuitamente a disposizione dagli editori italiani e stranieri in azioni di solidarietà digitale, specialmente per quanto riguarda le risorse utili alla ricerca sul Covid-19.

Più volte al giorno vengono segnalate risorse interessanti per le diverse aree disciplinari (periodici elettronici, banche dati, ebook, video didattici) con avvisi nel portale del Centro Servizi Bibliotecari contraddistinti dagli hashtag #iorestoacasa #bibliotecheattive #infoinpillole. Le informazioni vengono rilanciate tramite post pubblicati nei social di Ateneo e con una newsletter diffusa tramite mailing list, secondo un piano editoriale definito e un'immagine coordinata e condivisa.

Mensilmente vengono raccolti ed elaborati dati utili a valutare statisticamente e qualitativamente l'azione profusa e la risposta e il gradimento degli utenti, in termini di utilizzo dei servizi a distanza. I dati costantemente aggiornati sono consultabili alla pagina #bibliotecheattive - Report.

 

Vai a inizio pagina
Sommario